Pubblicato il  14 febbraio 2017

Tutte le Aziende che hanno realizzato un audit energetico nell’anno 2015 in conformità al decreto 102/2014, o adottato un sistema di gestione dell’energia conforme alla ISO 50001, hanno l’obbligo entro il 31 marzo di ogni anno di comunicare all’ENEA i risparmi di energia normalizzati, conseguiti rispetto all’anno precedente.
 

AzzeroCO2 offre il proprio supporto tecnico per il servizio di verifica delle condizioni di assoggettabilità all’obbligo di comunicazione dei risparmi e la trasmissione dei risultati all’ENEA e mette a disposizione la propria esperienza maturata nell’ambito della consulenza specializzata alle grandi aziende per:

  • Approfondimento dell’audit con analisi di fattibilità degli interventi, bechmarking tecnologico, analisi di finanziabilità, analisi sui contributi esistenti.
  • Aggiornamento e “upgrade” dell’audit in Certificazione ISO 50001. Lo strumento permetterebbe, oltre ad esentare l’Azienda dall’obbligo di nuova redazione dell’audit ogni 4 anni, anche la possibilità di implementare  un sistema di controllo che porti risparmi garantiti già nel primo anno di applicazione.
  • Servizio di Energy Management. Lo strumento permetterebbe all’Azienda di risparmiare sui costi del personale avendo un unico referente altamente specializzato per la gestione delle incombenze legate all’energia (accise, obblighi normativi, acquisto energia ecc.)

Contattaci per approfondimenti
info@azzeroco2.it

Condividi