Pubblicato il  5 dicembre 2017

La Regione Lazio ha emanato un bando che mira a favorire la riqualificazione e lo sviluppo delle filiere turistiche e dei beni culturali e a rafforzare la competitività del tessuto produttivo laziale, in coerenza con le aree di specializzazione della Smart Specialisation Strategy (S3) regionale, Beni Culturali e Tecnologie della Cultura, Green Economy e Industrie creative digitali.

Il bando sostiene Progetti Imprenditoriali negli ambiti “Beni culturali” e “Turismo” e la dotazione finanziaria è di 15 milioni di euro, di cui 9 milioni di euro destinata ai Progetti Semplici e 6 milioni di euro destinati ai Progetti Integrati.

Tra gli interventi ammissibili nell’ambito Turismo sono stati inseriti quelli relativi all’Efficientamento energetico delle Strutture ricettive alberghiere che consenta una valorizzazione dell’attività turistica in un’ottica di maggiore sostenibilità e compatibilità ambientale. I progetti presentati devono riportare una diagnosi energetica semplificata che attesti lo stato degli edifici e giustifichi gli interventi proposti.

I progetti semplici possono essere presentati da PMI in forma singola e devono essere realizzati entro 12 mesi dalla data di concessione del finanziamento.

L’importo complessivo delle Spese Ammissibili deve essere compreso tra 50 mila Euro e i 500.000 Euro.

Il contributo, a fondo perduto è commisurato alle spese ritenute ammissibili, secondo lo schema indicato nell’Avviso Pubblico e nel Disciplinare ed è concessa ai sensi del RGE o del “de minimis”, applicando le intensità dell’aiuto rispetto alle spese ammissibili. In particolare, per i progetti di efficientamento energetico, il contributo massimo concesso è pari al 50% per le micro e piccole imprese e pari al 40% per le medie imprese.

Possono accedere al contributo:

  • Micro, piccole, medie Imprese (PMI), i cui Progetti Imprenditoriali possono ottenere contributi per tutti i Piani di Investimento e le Attività previse, sia per i Progetti Semplici che per i Progetti Integrati
  • Grandi Imprese, i cui Progetti Imprenditoriali possono ottenere contributi limitatamente alle Attività di Ricerca e Sviluppo (RSI).
  • Organismi di Ricerca e Diffusione della Conoscenza
  • Aggregazioni Temporanee fra i soggetti sopra indicati (solo nel caso di Progetti Integrati).

Le domande devono essere presentate “a sportello”, inviando la domanda via PEC a partire dalle ore 12 del 18 gennaio 2018 per i Progetti Semplici e a partire dalle ore 12 del 23 gennaio 2018 per i Progetti Integrati.

AzzeroCO2 può supportare le imprese che desiderano investire sull’efficientamento energetico delle loro strutture ricettive nella presentazione della domanda e nella redazione della diagnosi energetica e nella progettazione degli interventi di efficienza energetica ammissibili a finanziamento.

Contattateci per una consulenza preliminare gratuita!

 

Leggi la scheda sintetica

Leggi il bando

Condividi