Pubblicato il  27 Novembre 2020

Si tratta di due dei dieci progetti di “A Misura di Verde”, l’iniziativa green di Misura che, nell’Anno Internazionale della salute delle piante, riforesterà dieci diverse aree del nostro Paese, in 9 regioni, da nord a sud.

Il 24 novembre scorso sono stati inaugurati gli interventi di forestazione a Pordenone, dove saranno piantati in tutto 2.500 alberi in una dozzina di aree localizzate sull’intero territorio comunale; spazi che hanno un forte valore sociale perché frequentate da giovani come il Centro Sportivo De Marchi e la Piscina Comunale. Altre aree, invece, hanno un interesse storico come il Parco Fabiano Grizzo nei cui pressi si trova il Castello di Torre e l’area archeologica delle Terme Romane. Ma non sono stati trascurati spazi verdi dove sono presenti insediamenti economico commerciali come l’Interporto o aree verdi all’interno dei quartieri.

Oggi invece è stato inaugurato l’intervento a Santarcangelo di Romagna in un’area situata nella zona artigianale e industriale, polo produttivo di rilevante importanza economica per il territorio. Le tre aree da forestare, pari a una superficie di due ettari circa, sono adiacenti al polo produttivo e i 1.000 alberi che vi saranno piantati andranno a costituire una schermatura, un “corridoio verde” che integrerà le aree verdi già esistenti.

Grazie al progetto A Misura di Verde saranno messi a dimora in totale 13.400 alberi in dieci zone particolarmente vulnerabili d’Italia. Migliaia di piante e arbusti che nel complesso assorbiranno dall’atmosfera 9.380 tonnellate di CO2, il più diffuso dei gas che provocano l’effetto serra.

Scopri di più sul progetto A Misura di Verde

 

 

Condividi