Pubblicato il  21 gennaio 2019

Prosegue l’attività di piantumazione della campagna di riqualificazione urbana Boschi di E.ON, che E.ON Energia sta portando avanti sul territorio nazionale con l’obiettivo di raggiungere complessivamente 83.000 alberi entro i primi mesi del 2019.

 

Nel comune di Bergamo l’intervento di forestazione interessa due aree fortemente urbanizzate del territorio comunale, per un totale di 3,5 ettari e 6.000 alberi: i terreni ubicati appena a sud dell’autostrada A4 tra Via per Azzano S. Paolo, via dell’industria e la SS 42  e i terreni a nord dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII. Quest’ultimo intervento si concluderà nei primi mesi del 2019. 

Per quanto riguarda Aprilia invece le attività di piantumazione si sono concluse e hanno interessato diverse aree dislocate sul territorio comunale per un totale di 730 alberi: l’Istituto comprensivo Arturo Toscanini, il Parco Francia, l’area adiacente al Parco Caduti di Cefalonia e via Istria. 

 “Un progetto ambizioso quello di Boschi E.ON, che da anni ci vede insieme in prima linea nella riqualificazione di aree urbane e di aree parco che possono così essere restituite ai cittadini e soprattutto alle generazioni più giovani.” Ha dichiarato Sandro Scollato, Amministratore Delegato di AzzeroCO2 – “Con il progetto di forestazione realizzato a Bergamo, ad esempio, sarà possibile in parte migliorare l’aspetto del paesaggio di un’area limitrofa all’ospedale Papa Giovanni XXIII e ridurre allo stesso tempo la concentrazione di polveri sottili nell’aria. Anche questo è un modo per restituire valore al territorio.”

Condividi