Richiedi informazioni

Con AzzeroCO2 Napoli Teatro Festival Italia sarà un ecofestival

03 Giugno, 2008

Dal 6 al 29 giugno nei luoghi più suggestivi della città di Napoli si svolgerà Napoli Teatro Festival, manifestazione teatrale organizzata dalla Fondazione Campania dei Festival, quest’ultima promossa dalla Regione Campania, con la partecipazione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Provincia e del Comune di Napoli.
Nel primo triennio 2008/2010 l’evento si presenta con una connotazione internazionale ed europea, valorizzando le diversità culturali e linguistiche e riflettendo sulla complessità della condizione della città partenopea, in bilico fra tradizione, memoria e creazione contemporanea, fra linguaggi, segni e materie differenti e appartenenti a età diverse.
Per le prime tre edizioni, oltre a dedicare parti del proprio programma al Settecento napoletano, il Festival vuole promuovere, tradurre e commissionare nuovi testi per il teatro: commissionati dal Festival, tradotti per essere portati in scena per la prima volta in Italia, oppure protagonisti di spettacoli invitati o realizzati con il sostegno del Festival; due terzi dei testi presentati nella prima edizione sono infatti delle novità assolute internazionali o per l’Italia.
La manifestazione teatrale può essere definita un vero e proprio Ecofestival: infatti sarà il primo festival in Europa a rispettare, in tutte le fasi della propria realizzazione, i rigorosi regolamenti comunitari in materia di ecosostenibilità e di compatibilità ambientale. Tutte le attività, dal funzionamento degli uffici alla realizzazione delle scenografie, dalla prequalificazione dei fornitori alle iniziative rivolte al pubblico, saranno affiancate da una consulenza specialistica per garantire la gestione sostenibile delle attività.
Inoltre Napoli Teatro Festival sarà “AzzeroCO2”: le emissioni di CO2 associate ai consumi di elettricità, materiali e trasporti dello staff e degli artisti verranno neutralizzate con l’acquisto di crediti provenienti da un progetto di forestazione in Italia.
“Si tratta di una grande occasione per coniugare l’eleganza e il valore culturale del teatro con la necessità di comunicare il rispetto ambientale. Il teatro, luogo di rappresentazione di scene di vita quotidiana, può essere una valida occasione per evidenziare le attuali problematiche associate ai cambiamenti climatici e dimostrare che qualsiasi attività umana, può essere compiuta in modo sostenibile… a partire dalle rappresentazioni teatrali che possono sembrare ben lontane dalle questioni ecologiche e che invece possono dare un valida testimonianza a riguardo”, ha dichiarato Andrea Seminara, Direttore Marketing di AzzeroCO2.

 


Certificato di compensazione

Inserisci negli appositi campi il codice che hai trovato sul marchio per visualizzare i dettagli della compensazione e scaricare il certificato.