Pubblicato il  30 settembre 2019

I premi sono stati assegnati a Calligaris, Dorsal, Media Profili, Snaidero, Composad, Mattiazzi, Arper e Foppapedretti. La certificazione FSC di filiera per il legno si conferma un asset strategico per imprese del settore.

Si è conclusa venerdì 27 settembre a Milano la prima edizione dell’FSC Italia Furniture Award, che premia le aziende “top” per scelta di materia prima sostenibile del comparto legno-arredo per interni, un settore che sempre più frequentemente sceglie di sposare un approvvigionamento responsabile per la propria filiera.

fsc_furniture_award_azzeroco2_3
fsc_furniture_award_azzeroco2_2
fsc_furniture_award_azzeroco2_1
fsc_furniture_award_azzeroco2

 

Le aziende italiane premiate per essersi distinte, negli ultimi tre anni, per aver progettato, prodotto e venduto mobili e componenti d’arredo in legno da fonti sostenibili e certificate sono Calligaris di Manzano (Udine) per l’ambito living, Dorsal di Carbonese (Treviso) con i suoi sistemi letto per l’area notte, Media Profili di Mansuè (Treviso) per l’area bagno, Snaidero Rino di Majano (Udine) per la cucina, Composad di Viadana (Mantova) per l’ufficio, Mattiazzi di S. Giovanni al Natisone (Udine) per le forniture collettive.  

AzzeroCO2, promotore dell’iniziativa e partner di FSC, ha assegnato il premio speciale Sostenibilità alla trevigiana Arper per essersi distinta, oltre che per la certificazione FSC, per l’impegno costante in politiche di responsabilità sociale di impresa (CSR).

Koinètica, altro promotore dell’iniziativa, ha conferito invece al brand bergamasco Foppapedretti il premio speciale Comunicazione, per aver realizzato nel 2019 una campagna di comunicazione di portata nazionale, con al centro i valori di sostenibilità.

L’obiettivo del Furniture Award è stimolare sempre di più architetti, designer e industrie a progettare e produrre oggetti in legno da fonti sostenibili e certificate in un settore che, in quanto a green, sta segnando numeri record.

FSC Italia Furniture Award è promosso in collaborazione con Koinètica e AzzeroCO2 e patrocinato da WWF Italia, ADI – Associazione per il Disegno Industriale, Federlegno Arredo e Csil.

 

Leggi il comunicato stampa

Condividi