Pubblicato il  7 novembre 2017

Da oggi anche le PMI siciliane possono beneficiare del contributo a fondo perduto per la realizzazione di diagnosi energetiche o per l’adozione di sistemi di gestione dell’energia conformi alle norme ISO 50001 (S.G.E.).

Il 31 ottobre è stato firmato dalla Regione Sicilia il decreto che autorizza l’erogazione di contributi per le PMI siciliane che intendono realizzare diagnosi energetiche o adottare sistemi di gestione dell’energia conformi alle norme ISO 50001 (S.G.E.).

Le risorse disponibili ammontano a 1.795.500 euro

Il bando è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Sicilia del 10/11/2017 e la domanda andrà presentata tra il 10/12/2017 e le 12:00 di sabato 9/1/2018.

L’ammontare del contributo concedibile per ciascuna domanda è pari al:

  • 50% delle spese ammissibili, e comunque non superiore ad € 5.000 al netto dell’IVA, per ogni diagnosi energetica, in osservanza dei criteri di cui all’Allegato 2 del D.Lgs. 102/2014;
  • 50% delle spese ammissibili, e comunque non superiore ad € 10.000 al netto dell’IVA, per ogni adozione del sistema di gestione certificato ISO 50001, comprensivo di diagnosi energetiche eseguite inosservanza dei criteri di cui all’Allegato 2 del D.Lgs. 102/2014. 

Entrambi gli strumenti consentono all’azienda di individuare, con una metodologia affidabile, tanto le fonti di spreco energetico, quanto le possibili soluzioni tecnologiche per porvi rimedio, corredandole con puntuali analisi dei costi/benefici ottenibili.

AzzeroCO2, ESCo certificata 11352:2014, si propone come partner specializzato per la presentazione delle domande di contributo regionale, fornendo la propria consulenza nella fase iniziale a titolo gratuito e, solo a seguito dell’ottenimento dei contributi regionali, eseguendo le Diagnosi Energetiche o accompagnando il cliente nel percorso per l’adozione di Sistemi di Gestione dell’Energia conforme alla ISO 50001.

 

Leggi il bando

Contattaci 

Condividi