Pubblicato il  20 Novembre 2017

Prosegue la collaborazione tra il Comune di Campagnano, l’Università Agraria e AzzeroCO2, per la valorizzazione del patrimonio forestale del Comune, con la reintroduzione di piante di olivo.

In occasione della Festa Nazionale dell’albero, domani 21 novembre, l’Università Agraria di Campagnano organizza due giornate dedicata all’olivo.

Si parte domani, 21 Novembre alle ore 9.30 presso la Scuola Elementare del Comune con una lezione teorica dedicata ai bambini delle classi quarte e la messa a dimora di una pianta nel cortile della scuola. Il 25 Novembre alle ore 14.30 in piazza Cesare Leonelli avverrà invece la consegna delle piante di olivo ai cittadini che ne hanno fatto richiesta nel corso dell’anno, con il supporto di un tecnico forestale che darà informazioni sulla corretta piantumazione e cura delle piante.

Inoltre, durante l’evento, 1000 piante di olivo verranno consegnate dall’Università Agraria al Comune per essere piantate in un’area di proprietà comunale destinata a diventare un nuovo bosco, grazie all’accordo con AzzeroCO2, siglato questo autunno, con la finalità di riqualificare un’area al momento in stato di abbandono. La scelta dell’olivo non è casuale: fin da tempi antichi è presente sul territorio e grazie alla sua longevità e frugalità è particolarmente adatta a resistere al pascolamento e agli incendi perché ricresce velocemente.

A seguire, nel corso del pomeriggio un’assaggiatrice professionista fornirà una degustazione guidata dell’olio extravergine di oliva, con una serie di nozioni informativo-divulgative utili alla realizzazione di un prodotto di qualità.

Scarica la locandina

Condividi