Pubblicato il  1 febbraio 2019

Pescara entra nel progetto Mosaico Verde, la campagna promossa da AzzeroCO2 e Legambiente, aggiungendo così un importante tassello all’obiettivo globale di piantare 300.000 nuovi alberi in tutta Italia e tutelare 30.000 ha di boschi esistenti in 3 anni.

Grazie ad IKEA e alla campagna Compostiamoci bene, a Pescara saranno piantati 3.000 alberi entro il mese di Marzo, che porteranno a oltre 27.000 esemplari il patrimonio verde di cui la città gode su tutto il suo territorio. Tutto questo a vantaggio del verde, ma anche della qualità dell’aria, nuove aree verdi significa anche combattere le criticità climatiche, restituendo ossigeno a città sempre più grige.

Si procederà a ritmi serrati, potenziando le riserve e le aree verdi prima di tutto: 1.000 esemplari andranno ad aggiungersi alla vegetazione della riserva dannunziana, 400 esemplari saranno utilizzati su vie per reintegrare le cosiddette fallanze; i restanti 1.600, fra alberi e arbusti, saranno piantati nei parchi per dare maggiore respiro alla geografia del verde di ogni area.

“Attraverso il progetto di riqualificazione urbana all’interno del Comune di Pescara, IKEA prosegue e rafforza il suo impegno per la tutela del territorio su cui opera.” Dichiara Elena Piazza, Responsabile dei progetti di forestazione di AzzeroCO2. “Si tratta del primo intervento di forestazione realizzato in Abruzzo all’interno della campagna nazionale Mosaico Verde, promossa da AzzeroCO2 e Legambiente. Per il terzo anno consecutivo si rinnova così la partnership con AzzeroCO2 per l’iniziativa Compostiamoci bene che, grazie all’impegno di IKEA e dei sui clienti, restituisce il valore alle comunità locali attraverso la creazione di nuove aree verdi.”

www.mosaicoverde.it
www.ikea.com

Condividi