Richiedi informazioni

A Iglesias nasce l’ortofrutteto di Enel Global Trading che promuove l’inclusione sociale

22 Marzo, 2024

Grazie al volontariato di 30 dipendenti Enel sono stati messi a dimora 200 ulivi in un terreno della Cooperativa sociale Casa Emmaus, con l’obiettivo di sostenere lo sviluppo di un’attività agricola sostenibile e il reinserimento sociale di persone fragili.

Si sono conclusi i lavori di realizzazione dell’OrtoFrutteto Solidale presso uno dei terreni della Cooperativa sociale Casa Emmaus, che aiuta persone che si trovano in situazioni di marginalità. L’intervento è stato realizzato grazie al sostegno di Enel Global Trading, nell’ambito della nostra campagna OrtoFrutteto Solidale Diffuso, promossa in collaborazione con Legambiente,  con l’obiettivo di unire la sostenibilità ambientale e l’aiuto concreto alle persone fragili, promuovendo l’inclusione sociale e le opportunità occupazionali.

 

Il progetto, sostenuto da Enel Global Trading, prevede il coinvolgimento diretto delle persone ospitate nelle diverse strutture con cui collabora Casa Emmaus nella messa a dimora di 200 ulivi appartenenti a quattro specie diverse, tra cui Bosana, Semidana, Pizz’e Carroga, Tonda di Cagliari e Nera di Gonnos. La scelta di mettere a dimora piante di ulivo è stata motivata dalla necessità di ampliare un uliveto preesistente in modo da aumentare la produzione di olive e dare continuità ad un progetto già avviato dalla cooperativa.

 

Le persone ospiti della cooperativa avranno l’incarico di prendersi cura e mantenere l’uliveto. Le olive raccolte saranno impiegate all’interno della cooperativa, mentre il lavoro nell’uliveto permetterà ai partecipanti di sviluppare nuove competenze, autonomia e abilità, utili per l’inserimento o il reinserimento nel mondo del lavoro. La cura delle piante incoraggerà il senso di responsabilità e favorirà la socializzazione, migliorando il benessere psicofisico.

 

I 30 dipendenti Enel  hanno preso parte all’iniziativa di volontariato aziendale completando la messa a dimora degli ulivi, con il posizionamento delle ultime piante, e partecipando a un laboratorio sulle erbe aromatiche organizzato dalla cooperativa stessa.

 

Sono intervenuti Daniele Olivi di Enel Global Trading, Chiara Marino, Product Specialist sostenibilità di AzzeroCO2, Sara Palliccia, Project Manager della campagna OrtoFrutteto Solidale di AzzeroCO2, Giovanna Grillo, Presidente e Legale Rappresentante di Casa Emmaus e il Sindaco di Iglesias Mauro Usai che ha fatto gli onori di casa.

 

L’Ortofrutteto solidale presso Casa Emmaus, realizzato in partnership con Enel Global Trading, rappresenta un modello virtuoso di agricoltura sociale – ha dichiarato Sara Palliccia, Project Manager della campagna OrtoFrutteto Solidale di AzzeroCO2  -. Con l’intervento di messa a dimora di 200 piante di ulivi, che andranno ad accrescere un uliveto già esistente, e il coinvolgimento attivo delle persone seguite dalla Cooperativa, il progetto intende unire la promozione di un’attività agricola sostenibile all’opportunità di crescita individuale per mezzo dell’acquisizione di competenze spendibili a livello lavorativo. Crediamo che iniziative come questa, capaci di coniugare sostenibilità, solidarietà e inclusione, siano strategiche per generare benefici condivisi a livello ambientale, sociale ed economico per l’intero territorio”.

 

 

————

Scopri tutti i nostri frutteti

 

 

 


Attestato di compensazione

Inserisci negli appositi campi il codice che hai trovato sul marchio per visualizzare i dettagli della compensazione e scaricare l'attestato.