Richiedi informazioni

Procter & Gamble: 20 nuovi frutteti in Italia per un futuro più sostenibile ed inclusivo

15 Giugno, 2022

Il progetto, parte del programma di cittadinanza d’impresa “P&G per l’Italia”, unisce tutela della biodiversità e valorizzazione del territorio all’inclusione sociale e lavorativa.

Entro il 2022, P&G con AzzeroCO2 realizzerà un frutteto solidale in ogni regione italiana. Questo l’impegno annunciato ieri da Procter & Gamble in occasione dell’inaugurazione del nuovo Frutteto Solidale di Roma presso la Cooperativa Sociale, La Nuova Arca, realtà che da 15 anni si prende cura dei più fragili, a partire da giovani mamme vittime di violenza con i loro bambini, ma anche migranti e rifugiati, giovani in difficoltà e persone con disabilità. Saranno queste persone a curare il Frutteto Solidale di Roma, per un totale di 90 piante, tra alberi da frutta e arbusti o alberi della macchia mediterranea, capaci non solo di offrire lavoro e nuove opportunità di inclusione, ma anche di assorbire 45 tonnellate di CO2.

 

Il progetto ha l’obiettivo di restituire nuovo valore al territorio e ai cittadini coniugando attenzione per l’ambiente, promozione della biodiversità e inclusione sociale e lavorativa ed è parte dell’iniziativa di cittadinanza d’impresa “P&G per l’Italia” avviata nel 2021. Sono due finora i frutteti avviati in Italia, entrambi in Sicilia, a Modica e Catania e diventeranno oltre 20 a fine anno.

 

Biodiversità ed assorbimento delle emissioni

Quello di Roma è il terzo Frutteto Solidale in ordine di tempo realizzato ed il primo di un gruppo di dieci che saranno pronti entro il mese di settembre da Nord a Sud del paese per un totale di 3.500 mq di terreno piantumati grazie al coinvolgimento di più di 200 persone. Saranno messe a dimora oltre 700 piante di 20 specie diverse. Fra queste, verranno piantumate anche un centinaio di arbusti e piante mellifere, come il mirto e la ginestra, che aumentano la biodiversità e sono capaci di attirare gli impollinatori; un 25% del totale è rappresentato da piante antiche, indispensabili per la tutela della biodiversità in interventi storico conservativi. Oltre a tutelare la biodiversità, le piante di questi primi dieci Frutteti Solidali contribuiranno ad assorbire, nell’arco della loro vita, un totale di 350 tonnellate di CO2.

—-

«L’impegno verso un futuro sempre più sostenibile e inclusivo è il motore di “P&G per l’Italia” e la nostra collaborazione con AzzeroCO2 è fondamentale in tal senso perché mette in atto cambiamenti concreti per le persone e l’ambiente – ha dichiarato Riccardo Calvi, Direttore Comunicazione di P&G Italia.

—-

I Frutteti Solidali, infatti, sono tutti affidati a cooperative selezionate da P&G e AzzeroCO2 non solo per la loro attenzione all’ambiente ma anche per il loro impegno nell’aiutare le persone più fragili, con l’obiettivo di orientare lo sviluppo del territorio in una logica di sostenibilità ambientale, economica e sociale.

 

Scarica il comunicato stampa

Scopri di più sui frutteti solidali di AzzeroCO2

 


Certificato di compensazione

Inserisci negli appositi campi il codice che hai trovato sul marchio per visualizzare i dettagli della compensazione e scaricare il certificato.