Pubblicato il  29 Settembre 2020

Dal 2017 Project Automation, azienda italiana nel settore dell’Ingegneria dei sistemi di telemisura, realizza con il nostro supporto tecnico la Carbon Footprint della propria Organizzazione (CFO) secondo la Norma UNI EN ISO 14064.

Sensibile alla corretta gestione delle tematiche ambientali e consapevole dell’impatto che le proprie attività hanno in termini di gas climalteranti, dal 2017 Project Automation si affida alla nostre competenze per realizzare la Carbon Footprint della propria Organizzazione (CFO) con lo scopo di quantificare gli impatti e di definire le opportune misure per la loro riduzione.

Project Automation è una leading company italiana nel settore dell’Ingegneria dei sistemi di telemisura, supervisione e controllo e da più di trenta anni opera nel settore del monitoraggio ambientale, della mobilità e dei trasporti.

Come per gli anni precedenti, l’analisi delle emissioni per l’anno 2019 è stata sottoposta a verifica da parte dell’ente terzo accreditato Accredia (Certiquality) che ha rilasciato il proprio parere positivo e la certificazione di conformità.

Attraverso le analisi realizzate, Project Automation S.p.A. è stata in grado di conoscere il proprio impatto emissivo e ha scelto di compensare le proprie emissioni per gli anni 2017 e 2018, tramite l’acquisto di crediti di carbonio da progetti internazionali di efficienza energetica, che concorrono inoltre al raggiungimento degli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile (SDGS) delle Nazioni Unite.

Conoscere l’impronta di carbonio generata dalle attività aziendali è importante innanzitutto per poter ottenere una riduzione dei costi grazie al raggiungimento di una maggiore efficienza energetica dei processi. Non secondaria è la riduzione dell’impatto ambientale in termini di CO2 e altri gas serra, e infine consente di comunicare ai propri stakeholder dati verificabili della propria performance ambientale e le reali riduzioni di CO2eq conseguite nel tempo.

 

 

 

Condividi