Pubblicato il  15 novembre 2019

È partita la campagna Mellin “Più alberi per più bambini”, che vuole sostenere la natalità investendo anche in aree verdi per il benessere di bambini e famiglie in tutta Italia.  

L’impegno di Mellin è di piantare un albero ogni 50 nuovi nati a partire dal 2020 per un totale di ben 9.000 alberi all’anno, con l’auspicio di poter piantare sempre più alberi, in tutta Italia, per celebrare la ripresa delle nascite nel nostro Paese.

L’importanza di polmoni verdi all’interno o in prossimità degli aggregati urbani è ormai vitale: gli alberi contribuiscono in maniera determinante alla riduzione della CO2, purifcando l’aria che respiriamo, riducendo l’effetto “isola di calore” in estate e mitigando il rumore delle città.

Mellin ha lanciato anche un digital contest che ha l’obiettivo di far votare i genitori per definire insieme le prossime aree verdi da creare o riqualificare sul territorio italiano. Da Pordenone a Bari, passando per Firenze fino a Matera, sono 10 le aree individuate dove si potranno piantare i nuovi alberi, ridando vita a zone che necessitano di nuove cure.

Il progetto “Più alberi per più bambini” rientra all’interno di Mosaico Verde, la campagna nazionale promossa da AzzeroCO2 e Legambiente con il patrocinio delle più importanti Istituzioni e Associazioni nazionali, che ha l’obiettivo di piantare 300.000 nuovi alberi e tutelare 30.000 ha di boschi esistenti in Italia.

 

Vai sul sito della campagna e vota il parco che vorrai vedere più verde, per il nostro Paese e per i nostri bambini!

 

Condividi