Richiedi informazioni

Yamamay presenta Sculpt Zero, la linea di intimo a zero emissioni di CO2

24 Agosto, 2021

La prima linea Yamamay di intimo modellante che dichiara il proprio impatto ambientale e compensa le emissioni di CO2. Con il nostro supporto, Yamamay ha misurato la Carbon Footprint della linea Sculpt e compensato le emissioni di CO2 con un progetto locale di sviluppo di fonti rinnovabili.

 

Yamamay prosegue il proprio percorso in ambito sostenibilità, continuando a sviluppare progetti concreti volti a ridurre e compensare gli impatti di prodotto e di packaging sull’ambiente. Fabbricare prodotti realizzati con tessuti sostenibili determina un minor impatto ambientale: consuma meno acqua, meno energia, meno risorse naturali e riduce lo spreco, evitando di immettere scarti e residui nell’ambiente.

 

La linea Sculpt nata nel 2014 è realizzata con il tessuto indemagliabile Sensitive® Sculpt brevetto di EUROJERSEY, ad alto contenuto tecnico che offre caratteristiche innovative ed altamente performanti anche in termini di sostenibilità: questo tessuto infatti si presta ad essere tagliato a vivo permettendo così di ridurre gli sprechi di produzione, inoltre, grazie alla versatilità di utilizzo consente di diminuire in modo decisivo le componenti aggiuntive, limitando il numero di elementi impiegati, snellendo i processi produttivi e seguendo così i principi dell’eco-design, oggi pilastro del Green Deal.

 

Partendo dal presupposto che misurare sia il primo passo verso il cambiamento, con il nostro supporto tecnico, Yamamay ha quindi scelto di misurare la Carbon Footprint di prodotto (CFP) della linea Sculpt, per quantificare le emissioni di gas serra associate alla produzione e distribuzione dei prodotti. Le emissioni di gas serra calcolate includono tutti gli step dalla produzione delle materie prime (tessuto, accessori, packaging) fino alla vendita al dettaglio del prodotto e sono pari a 134 tonnellate di CO2 equivalente.

 

Per compensare le emissioni prodotte dalla Linea Sculpt, Yamamay ha deciso di sostenere un progetto di sviluppo di energia rinnovabile in Sri Lanka, Paese in cui la linea viene prodotta. Nello specifico si tratta di una piccola centrale idroelettrica, con una capacità di 6,5 MW, che utilizza l’acqua del fiume Kuru Ganga con l’obiettivo di generare energia pulita per la rete elettrica nazionale.

 

Questo di Yamamay, è un chiaro esempio di azienda che ha intrapreso un percorso di integrazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile nella propria strategia aziendale, progettando una linea in chiave sostenibile ispirandosi ai principi dell’Ecodesign.

 

Scarica il comunicato stampa

www.yamamay.it

 


Certificato di compensazione

Se hai trovato questo marchio su un prodotto o un altro supporto, inserisci nei campi sottostanti il codice per vedere a quale compensazione è riferito.