Pubblicato il  26 Gennaio 2021

Un anno fa abbiamo stretto un accordo di collaborazione con Percorsi di Cittadinanza e Opera Nazionale per la Città dei Ragazzi per avviare un percorso di transizione verso la sostenibilità della Città Dei Ragazzi di Roma. Oggi vi raccontiamo qualche risultato.

È operativa e già sta dando i primi frutti la Vertical Farm, realizzata grazie alla collaborazione con la ditta di Taiwan YesHealth e alla nostra supervisione. La Vertical Farm è un giardino verticale in cui si possono coltivare piante, verdure ed erbe aromatiche, ed è un’ottima soluzione per ricreare le condizioni ambientali di un orto anche in città, in modo sostenibile e a basso impatto ambientale. Infatti non prevede l’uso di pesticidi, ha un ridotto utilizzo di acqua, e l’illuminazione è ad alta efficienza tramite lampade a LED. Grazie a questa serra La Città dei Ragazzi avrà frutta e verdura fresca ogni 15 giorni.

Altro obiettivo del percorso è quello di far abbandonare gradualmente i combustibili fossili a favore della produzione di energia da fonti rinnovabili. Sono in fase di posa i pannelli fotovoltaici, di colore rosso per armonizzarsi meglio con i tetti a falda degli edifici circostanti, che andranno a costituire un impianto della potenza complessiva di circa 85 kW che consentirà alla Città dei Ragazzi di avvicinarsi all’autonomia energetica ed evitare emissioni di CO2 all’ambiente.

La nostra collaborazione per la riqualificazione energetica della Città dei Ragazzi proseguirà fino al completamento del percorso intrapreso, in un’ottica di promozione di una cultura della sostenibilità e dell’efficienza energetica, cercando di coinvolgere anche i ragazzi della Città in percorsi didattici e formativi. Un modello di efficienza energetica e di economia circolare sostenibile e replicabile.

Condividi